La Canzonetta
 







Rosario Ruggiero




Patrimonio enorme per quantità, varietà, valore artistico e significatività sociologica e psicologica, la canzone classica napoletana deve la sua divulgazione anche a modalità particolari, come le “copielle”” e la “posteggia”, ma, soprattutto, a case editrici che, nei suoi tempi d’oro, ne hanno fatto autenticamente la storia. Tra queste, ultima superstite, La Canzonetta, oggi in vicoletto Berio, 20, ad un tiro di schioppo da quello storico Caffè Gambrinus che fu cornice alla nascita di alcuni indimenticabili capolavori come “’A vucchella” e “Voce ’e notte”.
Fondata nel lontano 1901, oggi La Canzonetta si giova del lavoro di ben tre generazioni di titolari, Francesco Fedele, suo figlio Maio, ed il figlio di Mario, anch’egli Francesco, nonché della dotta consulenza di Antonio Sciotti, discendente dell’illustre Alberto Sciotti poeta, paroliere e commediografo.
Nella sede, gloriosi cimeli fanno bella mostra di sé, né mancano facili riferimenti epreziose notizie storiche in rete informatica.
Insomma, un’antica casa editrice che ha saputo adattarsi ottimamente alle penalizzanti trasformazioni epocali, sicché, unitamente alle ristampe di incliti capolavori del passato, sforna attualmente moderni cd, dischi in vinile, dvd e produce giovani artisti emergenti che seleziona in concorsi e valorizza con concerti ed incisioni.
È così nata la serie discografica “Napoli Sound System” oggi alla terza incisione che alle voci più giovani affianca interpretazioni di acclarati interpreti.
In definitiva, un chiaro, felice esempio di sapiente attualizzazione perché un glorioso passato continui tenacemente a sconfiggere, con successo, l’insinuante ingratitudine dell’oblio.









   
 



 
01-07-2019 - La Canzonetta
01-06-2019 - I musicisti hanno fantasia?
01-05-2019 - Musica d’arte e musica di consumo
01-04-2019 - Il rilancio di una regione sulle note di una canzone
01-03-2019 - Al Museo di Capodimonte la musica ai bambini
01-02-2019 - La canzone napoletana irriducibile documento sociale
01-01-2019 - Orchestre sul lungomare di Castellammare di Stabia?
01-12-2018 - L’arte di essere artisti
01-11-2018 - L’esperienza all’estero di un musicista italiano. Chiacchierata con Lello Petrarca
01-10-2018 - Cento anni fa nasceva Henryk Szeryng
01-09-2018 - Eduardo di Capua in un libro
01-08-2018 - A Napoli nuovi cimeli musicali in mostra
01-07-2018 - Nasce il Festival della Musica popolare del Sud Italia
01-06-2018 - Ricordo di Miriam Longo
01-05-2018 - Ventiquattro mani per due pianoforti

Privacy e Cookies